La nave “salva migranti” salpa dal porto di Licata per una nuova missione

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Tedesco e Inglese Americano. Per ragioni di convenienza del visitatore, il contenuto è mostrato sotto nella lingua principale di questo sito. Puoi cliccare su uno dei links per cambiare la lingua del sito in un'altra lingua disponibile.

La nave “salva migranti” salpa dal porto di Licata per una nuova missione

È salpata oggi dal porto di Licata la “Sea-Eye”, la nave privata tedesca che dal 20 aprile scorso pattuglia il Mediterraneo per segnalare e soccorrere imbarcazioni in pericolo davanti alle coste libiche. L’anno scorso, nel corso dell’operazione che porta il nome della nave, sono stati salvati ben 5568 migranti.

„L’anno scorso, nel corso dell’operazione “Sea-Eye” sono stati soccorsi ben 5568 profughi. L’iniziativa è nata in Germania nell’autunno 2015 da un gruppo di cittadini guidati da un imprenditore“